Decorare le uova con le tinture vegetali: un metodo naturale, ecologico e creativo!

26 marzo 2016 ALTRI ARGOMENTI

La primavera è arrivata, i fiori iniziano a sbocciare, l’erba diventa più verde e le uova vengono bollite e colorate per celebrare la Pasqua! Nella mia famiglia è tradizione colorare le uova sode con le bucce di cipolla rossa, ma quest’anno ho deciso di sperimentare nuovi colori con la tecnica delle tinture vegetali con stencil che ho deciso di condividere con te!


Ingredienti

uova fresche
erbe aromatiche
scegli delle foglie che possano riprodurre un disegno ben definito sull’uovo
sale grosso – un pugnetto
aceto – mezzo bicchiere
una calza (meglio smagliata, così puoi riciclare)
spago
per colorare – rapa rossa precotta, curcuma, scorze di cipolla, foglie di spinaci, cavolo viola

Procedimento

Quest’anno ho voluto tingere le mie uova pasquali con colori più allegri (rispetto alla classica colorazione rosso-marrone delle bucce di cipolla) così ho deciso di provare le tinture vegetali: un metodo naturale, creativo e ecobio!
Ho usato foglie di spinaci per il verde, cavolo viola per il blu, barbabietole per il rosa antico e curcuma per il giallo ocra.

Il procedimento che ho usato è il seguente.

Scegli delle foglie di piante aromatiche che possano riprodurre un disegno ben definito sull’uovo, le userai come stencil.
Disponi la foglia o il rametto sopra l’uovo (non ancora bollito) e tienilo fermo con le dita. Usa una calza come retina, avvolgila intorno all’uovo e fermane le estremità con uno spago… ora la foglia rimarrà in posizione e permetterà di mascherare una parte dell’uovo che non assorbirà la successiva colorazione, creando quindi un simpatico disegno.

Disponi in un pentolino le uova appena preparate e una tazza di acqua fredda per ciascun uovo. Il pentolino non deve essere troppo grande altrimenti il colore si diluirà troppo e le uova non saranno completamente coperte. Al liquido aggiungi il colorante scelto, un pizzico di sale grosso e mezzo bicchiere di aceto (questi ultimi due ingredienti serviranno da fissante per il colore).
Porta a ebollizione a fuoco basso e conta 8 minuti da quando l’acqua comincia a bollire, poi spegni la fiamma, in questo modo le uova saranno diventate sode. Copri con un coperchio e lascia raffreddare, tutta la notte per un risultato più intenso altrimenti almeno per 6-8 ore.

Una volta trascorso il tempo necessario trasferisci delicatamente le uova dalla pentola a un vassoio precedentemente foderato con carta da cucina e lascia asciugare completamente all’aria senza togliere la calza.
Quando le uova ti sembrano asciutte potrai togliere la calza e scoprire il disegno che apparirà sotto allo stencil vegetale.
Io devo attendere ancora qualche ora… seguimi su Facebook per vedere i miei ovetti decorati.

Buona Pasqua!

Potrebbe interessarti anche

Commenta per primo!

    Lascia un commento